Vademecum contro le Truffe Finanziarie

 

Il Vademecum per la prevenzione delle truffe, in particolare di natura finanziaria è stato adottato dal Comitato di Coordinamento per prevenire detti reati, presieduto dal Prefetto Michele di Bari e insediatosi il 5 ottobre 2016 presso il Palazzo di Governo di Reggio Calabria.

L’Organismo è stato costituito in attuazione del Protocollo d’intesa per la prevenzione delle truffe, in particolare di natura finanziaria agli anziani e alle persone dotate di bassa educazione finanziaria sottoscritto il 3 maggio 2016 tra il Ministero dell’Interno e l’Associazione Bancaria Italiana.

Allo scopo di favorire una maggiore prevenzione del fenomeno, il Comitato ha convenuto di adottare un Vademecum che, con un linguaggio semplice e diretto, fornisca suggerimenti e consigli generali per rafforzare la sicurezza contro i rischi di truffa, riducendo i fattori di vulnerabilità e i comportamenti economicamente rischiosi.


SCHEDA 1

3 CONSIGLI UTILI QUANDO SI VA IN BANCA

  1. Non essere ripetitivi nelle "abitudini" ad esempio recandosi in filiale sempre al medesimo giorno e orario e/o facendo sempre lo stesso percorso.

  2. Non farsi avvicinare da sconosciuti, anche distinti e di modi affabili, mentre ci si reca in banca o si ritorna dalla banca. Non dare mai seguito a richieste di mostrare soldi o documenti della banca.

  3. Farsi accompagnare in banca, se possibile, da un familiare quando si deve fare un versamento o un prelevamento rilevante di denaro. 

 

RICORDATI

Se possibile, è importante modificare periodicamente il percorso che si compie per recarsi in banca e l'orario di visita allo sportello.

La banca non ferma mai i clienti per strada per proporre investimenti o controllare la bontà delle banconote.

La banca non manda mai i propri dipendenti al domicilio del cliente per effettuare pagamenti o sostituzioni di banconote false.


SCHEDA 2

3 CONSIGLI UTILI QUANDO SI USANO I SERVIZI TRAMITE SITO INTERNET DELLA BANCA

  1. Custodire con molta cura e modificare frequentemente i codici che permettono di utilizzare i servizi online della banca, ad esempio quelli per l'accesso al conto corrente. Non conservare mai i codici personali insieme al dispositivo che genera la password "usa e getta" per accedere ai servizi online.

  2. Accedere al sito dall'indirizzo nella barra di navigazione e controllare sempre che il nome del sito corrisponda a quello della banca. Non entrare mai nella pagina del conto corrente attraverso riferimenti che si trovano nelle email ricevute.

  3. Aggiornare sempre i programmi di protezione sui dispositivi utilizzati e installare solo programmi e aggiornamenti ufficiali la cui provenienza è verificata. Segnalare alla banca qualsiasi anomalia, ad esempi l'apertura di finestre e pagine indesiderate. 

 

RICORDATI

La banca chiede mai di fornire direttamente i codici personali di accesso al sito internet quanto contatta il cliente.

La banca invia periodicamente un estratto conto dove si può verificare la correttezza tra le operazioni registrate e quelle effettuate.


SCHEDA 3

3 CONSIGLI UTILI QUANDO SI USA UNA CARTA PER EFFETTUARE I PAGAMENTI

  1. Non prestare la carta che usi per effettuare i pagamenti ad altre persone.

  2. Custodire con molta cura - e mai insieme alla carta - il codice (PIN) usato per fare i pagamenti o i prelievi. Se possibile imparare il codice a memoria ed evitare di comunicarlo ad altri.

  3. Fare attenzione a non essere osservati quando si effettuano prelievi o versamenti agli sportelli automatici. Cerca di coprire la tastiera mentre si digita il codice. 

 

RICORDATI

La banca non chiede mai il codice della carta che usi per effettuare i pagamenti quando contatta il cliente telefonicamente, tramite email o altro.

La banca non chiede mai la digitazione del codice per aprire la porta di accesso agli sportelli automatic dove fare prelievi o versamenti.


SCHEDA 4

3 CONSIGLI UTILI QUANDO SI INVESTONO I RISPARMI

  1. Verificare sempre che colui che hai davanti sia un soggetto abilitato a svolgere l'attività.

  2. Non consegnare mai contanti alla persona che ti propone l'investimento. Assegni o bonifici devono essere poi solo a favore della banca, della società finanziaria, ecc. Non anticipare mai del denaro per poter acquistare dei prodotti di investimento.

  3. Diffidare da chi propone gaudagni facili e sicuri o soluzioni "chiavi in mano". A rendimenti elevati corrispondono rischi elevati, sempre.

 

RICORDATI

Per investire i risparmi bisogna sempre rivolgersi a soggetti che possiedono una specifica autorizzazione. Guarda l'elenco sul sito Banca d'Italia (www. bancaditalia.it) e della Consob (www.consob.it).

L'attività presso il domicilio del cliente può essere effettuato solo da Consulenti/Promotori Finanziari iscritti in appositi albi (www.organismocf.it, www.oam.it).


SCHEDA 5

COSA FARE SE ...

... SONO STATO RAGGIRATO

Contatta immediatamente le Forze dell'ordine e successivamente la banca. Tieni sempre a portata di mano i numeri telefonici di riferimento.

NUMERI UTILI

113 Polizia di stato

112 Carabinieri

117 Guardia di Finanza

 

... HO PERSO O MI HANNO RUBATO LA CARTA

Contatta immediatamente la banca per bloccare la carta. Tieni sempre a portata di mano il numero verde del servizio di "Blocco carta" che ti è stato comunicato al momento della consegna della carta.

Successivamente denuncia alle Forze dell'ordine lo smarrimento, il furto e/o l'utilizzo indebito della carta e consegna una copia della denuncia alla banca.


 pdf Scarica il vademecum (224.55 KB - PDF)




e-max.it: your social media marketing partner

5x1000 comune cinquefrondi

tributi locali

Raccolta differenziata porta a porta

cinquefrondi comune parco

Calabria Suap - Sportello unico per le attività produttive

SAP - Sportello Attività Produttive

finanziamentiregistrazione

news finanziamenti pubblici

avviso pubblico

bonus energia