Accesso civico  “semplice” concernente dati, documenti e informazioni soggetti a pubblicazione obbligatoria

(art. 5, c. 1, D.lgs. 33/2013)


L’accesso civico “semplice” è il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati oggetto di pubblicazione obbligatoria nei casi in cui ne sia stata omessa la pubblicazione.

La richiesta di accesso civico è gratuita e va indirizzata al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT).

La richiesta può essere redatta utilizzando l’apposito modulo e presentata:

-          tramite posta elettronica certificata all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

-          tramite posta elettronica ordinaria all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

-          tramite posta ordinaria all'indirizzo: Comune di Cinquefrondi - Corso Garibaldi, 103 - 89021 Cinquefrondi (RC);

-          direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune.

 

Alla richiesta, debitamente firmata, dovrà essere allegata copia di documento di identità del sottoscrittore.

 

Procedura
Il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) si pronuncia sulla richiesta ed in caso di accoglimento della stessa, dispone che entro trenta giorni si proceda alla pubblicazione sul sito web istituzionale -sezione Amministrazione trasparente- del documento, dell'informazione o del dato richiesto e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l'avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto.

Se il documento, l'informazione o il dato richiesti risultano già pubblicati nel rispetto della normativa vigente, l'amministrazione indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.

 

Ritardo o mancata risposta

Nel caso in cui il RPCT non comunichi entro trenta giorni dalla richiesta l’avvenuta pubblicazione, il richiedente può ricorrere al soggetto titolare del potere sostitutivo il quale, dopo aver verificato la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, pubblica tempestivamente e comunque non oltre il termine di quindici giorni, sul sito web istituzionale -sezione Amministrazione trasparente- quanto richiesto e contemporaneamente ne dà comunicazione al richiedente, indicando il relativo collegamento ipertestuale.

 

Tutela dell’accesso civico

Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connessa all'inadempimento degli obblighi di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo entro trenta giorni dalla conoscenza della decisione dell'Amministrazione o dalla formazione del silenzio.

 


Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT)

Dott.ssa Maria Alati, Segretario Generale

tel. 0966 939105 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Mod. 1 – Richiesta accesso civico "semplice" (PDF - 18 KB)

 

 

e-max.it: your social media marketing partner